29 NOVEMBRE 2017

WIM in viaggio con l'altra metà del cielo

Women in Motion e Bet She Can insieme per un nuovo progetto di alternanza scuola - lavoro.

Foto: Logo Bet She Can

Il viaggio di Women in Motion prosegue e stavolta sarà "Con l'altra metà del cielo": il progetto di orientamento scolastico portato avanti con successo dallo scorso anno si arricchisce del contributo di Bet She Can. La Fondazione combatte gli stereotipi di genere, aiutando le bambine e le ragazze tra gli 8 e i 12 anni a sviluppare la consapevolezza di sé per portare avanti le proprie scelte con coraggio e in maniera consapevole.

La formula WIM in viaggio con l'altra metà del cielo si inserisce nel percorso di alternanza scuola - lavoro, facendo incontrare studenti degli Istituti Tecnico Professionali, bambine della scuola primaria e il personale delle aree tecniche del Gruppo FS Italiane: un viaggio che porti studentesse e studenti a conoscere nuovi mondi e a superare gli stereotipi di genere.

Gli obiettivi

Come diversi studi hanno evidenziato, è nei primi anni di vita che i bambini apprendono gli stereotipi di genere. Il progetto si pone, quindi, l'obiettivo di far entrare in contatto le bambine della scuola primaria con il mondo della tecnica, attraverso l'esempio di ragazzi e ragazze più grandi di loro. Spesso, infatti, è la mancanza di modelli cui ispirarsi che spinge le bambine a scelte legate agli stereotipi di genere.

Per gli studenti delle scuole superiori è un'opportunità per rimettere in discussione le barriere alla presenza femminile nei mestieri tecnici, confrontandosi con mentor del Gruppo FS Italiane in grado di portare la propria esperienza personale e professionale.

Come si svolge

WIM in viaggio con l'altra metà del cielo è un percorso formativo in alternanza scuola - lavoro, che prevede la realizzazione di un progetto a tema ferroviario a cura degli Istituti Tecnici Professionali selezionati, da Milano a Palermo, con il supporto del personale tecnico di FS e della Fondazione Bet She Can e con il coinvolgimento delle bambine delle scuole primarie.

Grande importanza sarà data alla diversity: tutor giovani e con più esperienza, uomini e donne del Gruppo per sottolineare che ciò che conta sono le libere scelte, indipendentemente dal genere o dall'età.

Oltre a incontri di orientamento con role model e i laboratori per lo sviluppo del progetto, ci sarà la possibilità di visitare gli impianti del Gruppo FS.

Entra a far parte della Community

Sulla Pagina Facebook di Women In Motion ci saranno tutti gli aggiornamenti sul viaggio con l'altra metà del cielo.

Ultimi Articoli

TOP